News Costruzioni

Abitare il territorio e progettare il futuro: l’edilizia innovativa riparte da Argenta

foto 2019 01L’edilizia del futuro utilizzerà materiali a basso impatto ambientale, di nuovissima concezione, magari derivati da scarti di origine industriale: data la grande capacità di resistere al calore, saranno impiegati in edilizia, ma anche nell’automotive e nell’ingegneria aerospaziale. Il laboratorio di ingegneria dei materiali Enea di Faenza è tra i più avanzati in questo campo e sabato mattina, ad Argenta verranno illustrati i risultati delle sue ricerche.

E’ una delle novità del Convegno “Argenta abitare 2019: abitare il territorio progettando il futuro” che si svolgerà – in concomitanza con la Fiera – sabato 7 settembre (dalle ore 9.00 alle 16.30) e lunedì 9 settembre (dalle 17.30), presso la Sala del Centro culturale Mercato in Piazza Marconi 1. Il convegno è organizzato da Cna in collaborazione con RB Immobiliare e Studio Brusa Nerini, con il patrocinio del comune di argenta e il contributo della Camera di commercio di Ferrara.

“Il convegno sull’abitare – spiega Paolo Bergonzoni, presidente dell’Area Cna di Argenta-Portomaggiore – è nato quattro anni fa per fare il punto sullo stato di salute dell’edilizia e sulle tendenze più innovative del settore. Il messaggio è: un’edilizia moderna e sostenibile fa bene alla qualità della vita, è redditizia ed è compatibile con la tutela dell’ambiente, anche in un’area sensibile come il Parco del Delta del Po che è parte integrante del territorio argentano”

Ecco gli interventi in programma, dopo i saluti del sindaco di Argenta Andrea Baldini, del Presidente della Camera di Commercio Paolo Govoni e del Presidente di Cna Argenta-Portomaggiore Paolo Bergonzoni: Riccardo Roccati, Presidente di Cna Costruzioni, farà il punto sulle più recenti tendenze del mercato dell’edilizia; Guido Caselli, Vice segretario di UnionCamere Emilia Romagna, parlerà del futuro: “dalle costruzioni all’energia, dalla mobilità alla società”; Claudio Mingazzini, ricercatore Enea, illustrerà i già citati nuovi materiali per l’edilizia e l’automotive; Monia Castellini, ricercatrice del dipartimento di economia di Unife, parlerà di ambiente, turismo e sviluppo economico. Seguiranno esperienze di impresa, casi di studio e approfondimenti.

Nella giornata di Lunedì 9 Cna presenterà, in collaborazione con l’ASD Valle Santa, uno studio in anteprima assoluta, realizzato dall’Università di Ferrara con il contributo del Comune di Argenta, che prende le mosse da un’analisi puntuale dello stato attuale dell’oasi valliva della Valle Santa di Argenta, per poi esaminare in termini ambientali ed economici le opportunità derivanti dalla sua salvaguardia ma anche dallo sfruttamento turistico, condotti attraverso criteri di sostenibilità e consapevolezza.
A questa sezione parteciperanno il dott. Mattia Lanzoni, del dipartimento di Scienze della vita di Unife, il Presidente provinciale di Cna Davide Bellotti, il Sindaco di Argenta Andrea Baldini,, Oder Magri, presidente ASD Valle Santa , Lorenzo Marchesini, Presidente del Gal Delta 2000 e Marcella Zappaterra, Consigliera regionale dell’Emilia Romagna.

Anche quest’anno, l'evento del sabato è accreditato per la formazione professionale continua di Architetti, Geometri, Periti Industriali.

Partner dell’iniziativa: YTONG, Zehnder, Energy Pie E.S.CO, PUNTOPRIMO INFISSI SNC, CIICAI Ferrara, LGD Leeds Golf Design.

SCARICA QUI LA LOCANDINA DEL CONVEGNO

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

CNA Ferrara rappresenta diverse realtà del settore costruzioni

scopri subito quali

Servizi per il settore costruzioni

scopri subito quali

Bandi e Opportunità