News ed eventi

Diego Benatti, nuovo direttore della Cna, subentrerà a Merli dal 1° gennaio

A partire dal 1° gennaio, Diego Benatti, 45 anni, attuale responsabile del Dipartimento Bilancio, Personale e Organizzazione della Cna, sarà il nuovo Direttore provinciale dell'Associazione. Lo ha nominato ieri sera la Direzione provinciale, in seguito alle dimissioni presentate da Corradino Merli, che ha occupato l'importante incarico a partire dal 1994, al quale l'organismo dirigente dell'Associazione ha tributato un lungo sentito applauso.
Diego Benatti, di origine centese, vanta un lungo curriculum nell'ambito del Sistema associativo, nel quale è entrato 15 anni orsono con l'incarico di direttore di Ecipar Ferrara, la Società di formazione e servizi di consulenza alle imprese della Cna, ruolo che ha ricoperto per dieci anni fino responsabilità attuale, nell'ambito della Direzione operativa provinciale.
"Ringrazio la Direzione e la Presidenza della Cna – questa la prima dichiarazione di Diego Benatti - per la fiducia che mi hanno accordato. Sono consapevole della grande responsabilità di dover corrispondere alle aspettativa delle quasi 5 mila imprese nostre associate, rappresentandone gli interessi e la volontà di cambiamento, in una fase di grande complessità come l'attuale. Avrò bisogno del loro sostegno, così come di quello di tutti i 200 addetti che contribuiscono a rendere il nostro Sistema associativo leader nel mondo della rappresentanza imprenditoriale della nostra provincia. Per parte mia, cercherò di essere all'altezza di quanto oggi mi viene richiesto, mettendo tutto il mio personale impegno e ogni sforzo per rafforzare la nostra capacità di rappresentanza, accelerando i processi di cambiamento già avviati in questi anni, anche attraverso la creazione di una fitta rete di opportunità che ne accresca le capacità competitive e le occasioni di crescita. Ho la certezza di poter fare leva su un'Associazione forte, autorevole e sempre alla testa dei processi di innovazione che pervadono il mondo dell'artigianato e delle piccole e medie imprese, nonostante la durissima crisi di questi anni. Di questo ringrazio particolarmente Corradino Merli, che ha speso le sue grandi capacità dirigenti e di dedizione personale, per la crescita del nostro Sistema associativo divenuto, soprattutto per suoi merito, soggetto leader nell'ambito del nostro territorio".
Nei 21 anni da direttore, Corradino Merli, 64 anni, ha portato la Cna a traguardi importanti, tra i quali il raggiungimento di circa seimila imprese associate dell'artigianato, piccola e media industria e commercio nel momento di maggiore sviluppo economico della nostra provincia (attualmente sono poco meno di cinquemila). Passaggi fondamentali della sua direzione alla testa della Cna, il consolidamento dell'autonomia associativa, l'affermazione del ruolo dirigente primario degli imprenditori e l'impegno lungimirante sul versante dell'innovazione, già a partire, dagli anni '90. Scelta riaffermata con forza ancora maggiore negli ultimi anni, alla luce della nuova difficile fase economica e del trauma del sisma. Nel formulare i migliori auguri a Benatti, il breve commento di Corradino Merli, che costituisce anche il passaggio del testimone ad una nuova pagina della storia della Cna, che proprio nel 2016 festeggerà il suo 70° anniversario: "Lascio una Organizzazione forte, solida, dalle grandi potenzialità".

 

Guarda l'intervista

 

 

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!