News ed eventi

La Cna del Delta incontra il sindaco di Codigoro Rita Cinti Luciani per parlare di abusivismo

Argomenti trattati in questo articolo:

Su richiesta della Cna dell'Area Delta si è tenuto, nei giorni scorsi, un incontro con il sindaco di Codigoro Rita Cinti Luciani, con l'obiettivo di esaminare i problemi dell'economia locale, valutando possibili iniziative a sostegno delle imprese, duramente provate dalla lunga crisi di questi ultimi anni. All'incontro, che si è svolto presso il Municipio, oltre al sindaco erano presenti il presidente e la vice presidente dell'Area Cna del Delta, Giordano Conti e Enrica Mantovani, il responsabile dell'Area Luca Corteggiani e il responsabile della Sede Cna di Codigoro, Tiziano Chiarabelli.

Tra i diversi temi trattati, la crescita rilevante dell'abusivismo che, a parere del presidente Cna Conti, investe ormai quasi tutti i settori, in particolare dei servizi (es. parrucchieri, impiantisti, idraulici, ecc.) e, soprattutto negli ultimi anni, delle costruzioni. Un fenomeno da contrastare con determinazione, ad avviso della Cna, sia attraverso una ampia opera di sensibilizzazione dei cittadini sulla nocività sociale dell'abusivismo, che danneggia pesantemente le imprese in regola e contribuisce a mantenere elevata l'evasione fiscale nel nostro Paese, sia attraverso frequenti controlli degli organi preposti di pubblica sicurezza e vigilanza.

Il sindaco Cinti Luciani ha fornito, a questo proposito, la più ampia disponibilità collaborare, così come su altri terreni di particolare rilevanza per le imprese del territorio, sottolineando come il sostegno al tessuto produttivo rappresenti, per l'Amministrazione, una priorità da perseguire attraverso azioni mirate e risorse dedicate, sia pur limitate da problemi di Bilancio. Infatti, proprio a questo titolo il Comune ha recentemente destinato 50 mila euro che, con il contributo delle Associazioni imprenditoriali del territorio come Cna, andranno ad incentivare le azioni ritenute più efficaci nel dare impulso all'attività delle imprese e all'occupazione.

Da questo punto di vista, Cna ha preannunciato il proprio impegno a portare al confronto (che si terrà prossimamente) alcune proposte, anche alla luce delle esigenze espresse dalle proprie imprese. Infine, l'incontro è servito per fare il punto su una serie di altri temi, dalla situazione delle opere pubbliche e degli appalti, ai tempi di pagamento delle imprese per lavori eseguiti per conto dell'Amministrazione. Infine, la burocrazia, tema sul quale i dirigenti della Cna hanno segnalato la difficoltà delle imprese a far fronte al carico e agli oneri economici imposti da leggi e norme pesanti e farraginose, riconoscendo, per altro, lo sforzo dell'Amministrazione su questo versante, a cominciare dallo Sportello Unico, tra gli esempi di maggiore efficienza e qualità in provincia di Ferrara.

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!