Normative e Servizi

Bonifica dall'amianto e riduzione del rischio: è uscito il nuovo bando ISI Inail

 Nuovo Bando ISI INAIL 2018- 2019 per le imprese Artigianali, Commerciali e Industriali

SCARICA QUI LA SCHEDA DA COMPILARE PER RICHIEDERE L'ASSISTENZA DI CNA

(370 milioni di euro per il 2019 per il territorio nazionale)

Tutti gli anni il BANDO ISI INAIL, con un contributo del 65% a fondo perduto, sostiene le imprese che   si adoperano nelle seguenti tipologie di intervento:

  1. Progetti di investimento per ridurre o eliminare i seguenti rischi: chimico, rumore vibrazioni, biologico, caduta dall’alto, infortunistico, spazi confinati e sisma. Vi possono quindi rientrare progetti volti a sostituire macchinari o installazioni di impianti.
  2. Progetti di bonifica di materiali contenenti amianto (MCA) per immobili a conduzione diretta da parte del beneficiario
  3. Altro

Se rispettano i seguenti requisiti:

  • avere attiva nel territorio di questa Regione l’unità produttiva per la quale si intende realizzare il progetto;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di scioglimento o liquidazione volontaria né sottoposta a procedure concorsuali, quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria;
  • essere assoggettati e in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi di cui al Documento unico di regolarità contributiva
  • rispettare i requisiti posti dalle normative sul “de minimis”

Devono inoltre proseguire l’attività per almeno 2 anno dall’erogazione del saldo del contributo

Se la tua impresa vuole valutare l’opportunità di accedere al futuro BANDO ISI INAIL, puoi avvalerti della nostra collaborazione!

Cna infatti, grazie anche alle importanti convenzioni sottoscritte, ti consente di:

  • eseguire la valutazione dei prerequisiti
  • presentare la domanda sul portale INAIL
  • gestire il click day
  • e in caso di posizionamento favorevole, gestire la rendicontazione della spesa

Scegliere CNA vuol dire sostenere i costi del bando solo ad esito positivo

I nostri dati statistici sulle pratiche presentate ci portano all’ 87% di sì, per questo in caso di esito negativo il cliente non dovrà corrispondere nessun compenso!

Ammontare del contributo

Di norma il contributo in conto capitale è pari al 65% delle spese ammesse ed è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA. Il contributo massimo erogabile è pari a euro 130.000 mentre il minimo è di euro 5.000.

 Spese ammesse a contributo

Le spese ammesse a contributo devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 31 maggio 2019.

 I costi amministrativi in caso di esito positivo sconsigliano la gestione della domanda per importi esigui.

Se sei interessato a valutare la domanda di contributo per la tua impresa ti chiediamo pochi minuti per compilare il breve questionario che segue e inviarlo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Schema riepilogativo degli assi di investimento

 

Bando Isi Inail 1

 

Le scadenze

Bando Isi Inail 2

SCARICA QUI LA SCHEDA DA COMPILARE PER RICHIEDERE L'ASSISTENZA DI CNA

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!