Normative e Servizi

Nuove norme di vigilanza bancaria: un altro problema per le imprese? (2)

Oggi è presente un nuovo tipo di segnalazione in centrale rischi, si tratta del credito tollerato: il cosiddetto FORBORNE, questa nuova tipologia di segnalazione rientra tra i due principali fattori che frenano la trasmissione degli stimoli monetari della BCE dalle banche alle imprese.

Infatti, se da una parte il fardello del credito deteriorato non dà segni di contrazione, costringendo le banche ad incrementare accantonamenti e patrimonio a discapito delle risorse destinabili alle PMI, dall'altra le nuove disposizione dell'EBA (European Banking Authority) si stanno inserendo con forza nel rapporto banca-impresa.
La prima di queste disposizioni è quella relativa al credito tollerato (forborne).
In sostanza le banche dovranno prestare particolare attenzione sia alle domande di rinnovo dei prestiti, sia alle richieste di rivisitazione delle condizioni provenienti da soggetti in difficoltà finanziaria. Quindi posizioni oggi catalogate in "bonis" (ossia prive di anomalie), ma che nella realtà sono tenute in vita solo grazie ai continui rinnovi degli affidamenti concessi nonostante la evidente difficoltà finanziaria, verranno segnalate come credito forborne.
In base alle nuove disposizioni, gli Istituti dovranno verificare se esiste una difficoltà finanziaria sul cliente ed eventuali nuove richieste configurabili come misura di tolleranza (rinnovo del fido in scadenza, allungamento della durata, riduzione dei tassi, etc), se presenti entrambi i fattori, la banca dovrà evidenziare la linea di credito come credito forborne.
Le banche stanno cercando di applicare le nuove disposizioni in maniera soft, purtroppo però non mancheranno ripercussioni sia su loro stesse che sulle imprese.
E' più che mai importante , come più volte evidenziato, ricevere una adeguata consulenza sulla scelta delle operazioni da impostare e conseguentemente sulle modalità di accesso al credito, al fine di ottimizzare il rapporto banca-impresa.
Chiedere consulenza in materia di credito (ante e non post) deve diventare la normalità per l'azienda, ed in questo Cna è in grado di assisterti con il NUOVO SERVIZIO CREDITO.
Mote imprese hanno già aderito. Vuoi approfondire il nostro servizio? Contatta Patrizia Barbieri 0532/749146 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

Bandi e Opportunità