impresa donna

  • 5° Concorso per l'assegnazione di premi in denaro a imprese femminili innovative Ferrara, anno 2014 - Bando aperto dal 10 febbraio 2014 al 31 maggio. Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con il Comitato provinciale per la promozione dell'imprenditoria femminile, intende sostenere, attraverso l'assegnazione di appositi premi in denaro, lo sviluppo e l'innovazione delle imprese femminili della provincia di Ferrara.

    SOGGETTI BENEFICIARI
    Il concorso è destinato alle imprese femminili che siano in possesso dei seguenti requisiti (dal momento della presentazione della domanda al momento dell'erogazione del premio), pena l'inammissibilità:
    • avere sede legale e unità operativa nella provincia di Ferrara;
    • società cooperative e società di persone: essere costituite in misura non inferiore al 50 per cento da soci donna, purché l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • società di capitali: quote di partecipazione possedute da donne in misura non inferiore al 50%, purché il Presidente, l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • imprese individuali con titolare donna.

  • 5° Concorso per l'assegnazione di premi in denaro a imprese femminili innovative Ferrara, anno 2014 - Bando aperto dal 10 febbraio 2014 al 31 maggio. Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con il Comitato provinciale per la promozione dell'imprenditoria femminile, intende sostenere, attraverso l'assegnazione di appositi premi in denaro, lo sviluppo e l'innovazione delle imprese femminili della provincia di Ferrara.

    SOGGETTI BENEFICIARI
    Il concorso è destinato alle imprese femminili che siano in possesso dei seguenti requisiti (dal momento della presentazione della domanda al momento dell'erogazione del premio), pena l'inammissibilità:
    • avere sede legale e unità operativa nella provincia di Ferrara;
    • società cooperative e società di persone: essere costituite in misura non inferiore al 50 per cento da soci donna, purché l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • società di capitali: quote di partecipazione possedute da donne in misura non inferiore al 50%, purché il Presidente, l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • imprese individuali con titolare donna.

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!